Sipario

Sipario

Scende il sipario sulle Olimpiadi di Londra…
Per tanti è stata un’Olimpiade all’insegna della delusione.
Penso agli atleti del nuoto, alla Cagnotto, alla Ferrari, alle ragazze del volley, al caso Schwazer…alle tante medaglie mancate, rubate, negate…Ora son tutti a far polemica, a rimpiangere, a ribadire questo o rivendicare quello.
Per me invece è stata un’Olimpiade emozionante: tante volte mi sono commossa, ho gioito, mi è venuta la pelle d’oca ma anche ho sofferto per quegli atleti che non sono riusciti a portare a casa il risultato per cui tanto si erano preparati.
Oggi non sono riuscita a trattanere le lacrime vedendo Fontana abbandonarsi al pianto dopo aver tagliato il traguardo senza sella. Pensavo alla fatica incredibile che deve aver fatto, pensavo a cosa si sarà detto in quegli ultimi metri per raccogliere le energie rimanenti…come mi piacerebbe chiederglielo! Che determinazione e abnegazione ha dimostrato questo ragazzo, la stessa determinazione che ho visto negli occhi dei nostri azzurri del volley. Mi sono sembrati un gruppo veramente unito e umile, ma anche sensibile: bellissimo vedere la maglia di Vigor sul podio con loro. Credo che questo gesto abbia tolto il fiato alla maggior parte dei telespettatori. Sono rimasta sbigottita nel vedere gli esercizi delle farfalle della ritmica: ma come fanno?? Che precisione, che coreografie…che atlete!
E che dire del Settebello e di Cammarelle? Bravi, al di là di ogni rammarico. Direi che la giornata ci ha riservato molte soddisfazioni e che possiamo davvero essere orgogliosi dei nostri atleti e dei loro risultati.
Godiamoci le vittorie e i successi…per le polemiche c’è sempre tempo e, conoscendoci, pure troppo!
Polemiche che non sono mancate in questi giorni anche sui vari social network.
Twitter ci ha permesso di essere continuamente aggiornati  sui risultati, ma anche di leggere i pensieri di tutti i tifosi, dei giornalisti, degli addetti ai lavori e degli atleti stessi (nel pieno rispetto delle regole).
I Tweet non sempre sono stati generosi nei confronti degli atleti. Mi vengono in mente i vari messaggi ironici successivi ai mancati risultati della Pellegrini o  quelli offensivi nei confronti di Schwazer. L’apice l’ha toccato un 17enne Inglese che a causa del suo tweet contro il tuffatore Britannico Daley  è stato addirittura arrestato.
Questo del Twitter a 5 cerchi proprio non mi mancherà, ma sentirò sicuramente la mancanza dei continui aggiornamenti di SkySport (che ha fatto veramente un ottimo lavoro), mi mancheranno le battute simpatiche di tutti i tifosi italiani , mi mancherà vedere in tv qualcosa di interessante, seguire sport che solitamente non vengono considerati, i volti felici degli atleti.
Mi mancherà l’energia che solo un  evento come le Olimpiadi riesce a generare.
Da domani si tornerà alla normalità: sui giornali leggeremo di calcio e in tv vedremo le solite pallosissime repliche dello squalo 1,2 ecc…
Fino al 29 agosto….data d’inizo delle Paralimpiadi!!!

2 Comments

  1. Michele
    Ago 13, 2012

    Il problema é che hanno già iniziato con il solito calcio..
    Nemmeno le olimpiadi sono riuscite a rubare 1 po di spazio nei “giornali” sportivi.
    E le polemiche sono l’unica cosa che ci resterà di queste olimpiadi (come al solito)

  2. aldo "chuck"
    Ago 13, 2012

    quanto hai ragione su queste cose … peccato che la stragrande maggioranza degli Italiani (ma non solo noi , quasi tutto il mondo è paese) non seguano gli avvenimenti sportivi per ammirare gli atleti , anche gli avversari , ma per tifare , spesso per puro “orgoglio” nazionale …. dimenticando che anche gli avversari lottano e soffrono , e gioiscono , come i nostri! E i commenti che si fanno e si leggono lo evidenziano. Si son lette cose anche brutte , ma le ho lette anche in lingue le più disparate (es in portoghese contro le americane per restare al volley femminile e questo non mi piace per il mondo del volley , generalmente più educato) . Ma anche il mondo dell’informazione , i media tv etc qualche volta mettono lo zampino , innescando certi fenomeni . Certi commenti di parte si potrebbero evitare o attenuare . Poi le cose si amplificano di tastiera in tastiera … Certo si resta dispiaciuti per Tania e Francesca , per Cammarelle (esemplari nella delusione) .. per qualcun altro/a un pò meno …. ma io cerco sempre di immedesimarmi anche negli avversari , e questo aiuta ad essere un pò più giusti e obiettivi …. 🙂 complimenti Rachele per le tue iniziative , per la tua carriera (a proposito di dispiaceri .. non ammirarti più), per la tua famiglia(chi non ha seguito quel pazzo di Ringo in radio) e per te 😉 e per il cane più famoso del web ahahah

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *